domenica 30 aprile 2017

Parco del Ticino e dintorni (PV)

Bella giornata, 15 partecipanti

Parco del Ticino








 

mercoledì 29 marzo 2017

Capanne di Marcarolo: torna il noleggio delle biciclette


Come ogni anno anche nel 2017 si potrà conoscere il territorio del Parco dell’Appennino Piemontese in bici. Da sabato saranno di nuovi disponibili le mountain bike a pedalata assistita e non a Capanne di Marcarolo (Bosio), precisamente al rifugio del Biancone

Un’iniziativa avviata da anni dall’ente di gestione dell’area protetta e da Hobby bici, lo storico negozio di biciclette di Gavi. Il servizio sarà attivo il sabato e la domenica dalle ore 8,30 alle 18 e in settimana su prenotazione.
Sarà inoltre attivo il servizio guida per chi non conosce bene i percorsi e vuole essere accompagnato. Inoltre, sono già state pubblicate sul sito del Parco tutte le escursioni organizzate dall’ente, al via dal mese di maggio. Un’occasione per scoprire in sella le meraviglie di questa fetta di territorio, a cavallo tra l’Appennino e il mar Ligure.

Per informazioni visitare il sito hobbybicigavi.wordpress.com oppure telefonare ai numeri 393/9330687, 366/4864739, 0143/642612.

mercoledì 28 dicembre 2016

Due milioni di euro per ciclismo montano e outdoor

I fondi, stanziati dalla Regione Piemonte, sono destinati ad operatori turistici e star up. Il Bando scade a dicembre 2017
 
 
PIEMONTE - Un fondo di due milioni di euro per l’avvio e il sostegno a piccole e medie imprese che sviluppino e rafforzino il turismo legato al sistema ciclabile del Piemonte, nonché al turismo montano e legato alle attività di outdoor: è quanto contenuto in una delibera approvata dalla Giunta regionale che stanzia risorse significative a disposizione degli operatori turistici.
Il provvedimento integra un primo bando riservato alle sole start up e, con l’obiettivo di rafforzare lo sviluppo dell’offerta turistica e di allargare il raggio di intervento degli attori presenti sul territorio, prevede la possibilità anche per le imprese già costituite di accedere ai fondi.
“La delibera conferma l’attenzione e il sostegno di questa Giunta regionale al sistema delle start up, spesso escluse dai bandi pubblici, ma soprattutto l’impegno per la crescita del turismo ‘green’ - dichiara l’assessora alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi - Un settore in forte espansione che può costituire un importante motore di crescita, soprattutto per i percorsi di cicloturismo, ma anche per il patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico legato ai circuiti ciclabili e agli sport all’aria aperta e, più in generale, per l’intero comparto turistico. Una potenzialità in cui crediamo fortemente a che può costituire uno degli assi strategici del nostro turismo”.
 
Continua qui

mercoledì 16 novembre 2016

Domenica 20 novembre: ARENZANO- CELLE

Per motivi organizzativi dobbiamo annullare la gita

Un percorso rilassante e panoramico, in riva al mare, lungo il tracciato della ferrovia dismessa da Arenzano a Celle.

Pista Ciclopedonale ricavata dall'ex sede ferroviaria

Luogo di ritrovo Novi Ligure Piazza XX ore 8,30.

Per esigenze organizzative la partecipazione alla gita dovrà essere confermata entro venerdì.

delfinabaschirotto@gmail.com

sabato 15 ottobre 2016

Domenica 23 ottobre: dalla Certosa di Pavia a Milano

Gita annullata per previsto maltempo 

Certosa di Pavia


Ritrovo in Piazza Coppi a Serravalle Scrivia ore 8,30.
Percorso ciclopedonale pianeggiante di 50 Km circa.

Chi intende partecipare dovrà comunicarlo tramite mail o cell 3383116452
entro venerdì 21 ottobre.
In caso di maltempo la gita sarà annullata.

domenica 2 ottobre 2016

Allarme cavi d’acciaio sui sentieri della collina torinese


Cavi d’acciaio, praticamente invisibili, soprattutto se si arriva in bici, tesi di traverso su alcuni sentieri della collina torinese. Qualcuno, da definire delinquente senza alcuna remora visto il rischio che fa correre a chi dovesse sbatterci contro, li ha tesi nei giorni scorsi. Un fenomeno pericolosissimo che periodicamente si ripete su vari sentieri, di campagna, collina, montagna. Questo volta lo segnalano sulle loro pagine facebook alcuni appassionati, raccomandando ai colleghi la massima attenzione: finire contro uno di quei cavi tesi potrebbe costare carissimo.

Ecco uno dei messaggi: “ATTENZIONE A TUTTI I BIKERS DELLA CHIESETTA (to). Un nostro compagno di squadra ha trovato un cavo teso tra due alberi, nella prima parte di percorso! Qualche povero demente vorrá decapitare i ciclisti.. tenete gli occhi molto aperti! Mi raccomando!”

Fonte

mercoledì 14 settembre 2016

Sabato 24 e domenica 25 settembre: due giorni sul Brenta (VI)

Ripetizione gita annullata in precedenza per maltempo


Percorso facile

Prenotazione obbligatoria

martedì 21 giugno 2016

Vacanze agosto gruppo Valliriunite in mtb

Ciao a tutti amici cari, ciclisti e non  !!

Dopo le vacanze dello scorso anno svoltesi in Calabria sotto il ‘cappello’ escursionistico/turistico, si avrebbe l’intenzione di riproporre quest’anno una vacanza in bici, su uno dei tanti percorsi non troppo impegnativi che si possono trovare non molto lontano da noi.

Quest’anno l’idea sarebbe di percorrer un bellissimo angolo di Baviera con partenza da Innsbruck.

Qui sotto la scheda del percorso con tutti i dettagli. Ovviamente questa è solo un’idea, ma vista la comodità di accesso, il costo contenuto e la piacevolezza del percorso direi di prenderlo in seria considerazione.

Oltretutto con accompagnatore addirittura…una pacchia ed una ‘forse’ sicurezza di poter risolver facilmente gli eventuali inconvenienti !!!

Dateci uno sguardo e chi potesse esser interessato si manifesti pure senza remore, visto che dato il periodo di ‘alta’ stagione ed affluenza sarebbe da prenotare quanto prima !!!

Mi raccomando quindi… non indugiamo oltre… e diamo il via all’organizzazione !!


Stefano, Delfina, Alberto, Lele














mercoledì 15 giugno 2016

Le foto di domenica 5 giugno alla foresta della Deiva

Post gita mtb alla foresta della Deiva in zona Sassello del 5 giugno scorso ! !  Giro spettacolo favorito dal sole che lato piemontese splendeva abbastanza mentre vs la Liguria si accalcavano nubi cupe e tempestose e pioveva a dirotto in direzione del mare 😆😆☔☔
Sette i presenti alla partenza al piazzale della casa forestale da cui ha preso il via il giro.
20 km in piena natura selvaggia fra pinete faggete e castagneti, il tutto in un ambiente in piena fioritura e verdissimo anche nella parte vs la Liguria, sicuramente più selvaggia e meno ricca di vegetazione che richiamava un poco in mente l’ambiente della pineta di Mornese.  Pausa pranzo nella splendida area pic nic ristrutturata pochi anni or sono nella zona di antichi essiccatoi di castagne. Parte finale del giro percorsa su spettacolare sentiero di oltre 4km che praticamente tutto in piano e con una leggera ed assai ‘intrigante’ discesina finale portava a raggiunger il torrente Erro, da cui in pochi km nuovamente al Sassello. Tutti estremamente contenti e raggiunti alla fine del giro, che meritava ampiamente qualche dolorino alle gambe ed un poco di stanchezza 😃😃 Una meraviglia 😊😊...da tornarci a percorrere i tanti bei sentieri.